Come mantenere un parquet in perfette condizioni?

pulire parquet

Il parquet è una mescolanza di ritagli di legno disposti in modo geometrico i cui scopi principali sono di ottenere un effetto ornamentale nelle pavimentazioni e di dare un’impressione di maggior calore, confort ed eleganza sia nelle abitazioni sia negli ambienti professionali. A tal proposito, come si fa a conservare un parquet in condizioni ideali? Per risposta, leggi le seguenti informazioni per scoprire come mantenere un parquet in perfette condizioni.

Quali sono i passaggi per mantenere un parquet in perfette condizioni?

Per mantenere un parquet in perfette condizioni, in primo luogo, devi prendertene cura.

Sottolineiamo fin da subito che le alterazioni del legno, per colore e tonalità, sono inevitabili. Il processo di ossidazione è un evento naturale che al massimo può essere bloccato con trattamenti specifici come l’utilizzo di vernici all’acqua.

Ecco alcune accortezze per mantenere un parquet in modo ottimale:

correggere la temperatura e la secchezza o l’umidità dell’aria nei locali per prevenire il cambiamento della forma del legno. A tal proposito, un’eccessiva secchezza nell’aria può causare delle fratture e dei restringimenti nel parquet, mentre troppa umidità può provocarne dei rigonfiamenti e delle deformazioni. Pertanto, è importante contenere l’umidità nell’aria fra il 40% e il 65%;
compiere la pulizia quotidiana rimuovendo la polvere dal parquet, passandolo con un panno inumidito con poca acqua, in cui è stato disciolto un detergente neutro per parquet per smacchiarlo;
eseguire la pulizia straordinaria per nutrire, correggere le imperfezioni e rendere più lucido il legno del pavimento. In merito alla frequenza, ci sono delle operazioni di pulizia straordinaria da effettuare mensilmente e altre da fare ogni 3 o 4 mesi l’anno. In particolare, una volta al mese è utile applicare al parquet delle emulsioni protettive e antiusura e dei prodotti per riempire i micro-pori del legno così da nascondere eventuali graffiature, in base alla tipologia di finitura.

Quali sono i trattamenti e i prodotti per mantenere un parquet in condizioni perfette?

Per conservare un parquet in condizioni ottimali è assai rilevante effettuare i trattamenti più adatti e utilizzare i prodotti più appropriati, ad esempio secondo il tipo di fnitura che costituisce il pavimento, come quelli proposti qui di seguito:

  • detersivi neutri per parquet ad azione germicida, antibatterica;
  • emulsioni nutrienti e protettive a base di cere e oli naturali per trattare il legno cerato;
  • detergenti naturali per pulire lo sporco e le macchie;
  • cere rigeneranti, correttive e protettive a base d’acqua per trattare pavimenti oliati e cerati;
  • bastoncini per ritocco a base di cera speciale per correggere le imperfezioni del parquet.

Altri consigli da seguire per mantenere un parquet in perfette condizioni

Fra gli altri consigli, per conservare un parquet in perfette condizioni, devi ricordarti di:

  • asciugare subito i liquidi caduti per terra;
  • utilizzare un umidificatore se l’aria è molto secca o un deumidificatore se l’aria è troppo umida;
  • prendere contatto con dei tecnici se la pavimentazione si è gravemente rotta, bruciata o graffiata;
  • pulire il parquet rifinito in vernice ogni 4 mesi con una cera speciale e un panno morbido per aumentarne la lucentezza;
  • accorciare le unghie degli animali domestici per impedire che graffino il pavimento;
  • mantenere la temperatura ambientale fra i 18 e i 22 °C;
  • arredare scegliendo degli oggetti con ruote gommate per prevenire la formazione di graffi;
  • evitare l’uso di prodotti aggressivi come la candeggina e l’ammoniaca;
  • non lasciar cadere degli oggetti pesanti o appuntiti per terra.

Quali sono i prodotti da usare ogni giorno per mantenere al meglio un parquet?

Per mantenere al meglio un parquet è bene eliminare la polvere e lo sporco e rendere l’aria ambientale al giusto grado di umidità ogni giorno sia arieggiando i locali sia utilizzando i seguenti prodotti:

  • panni mangiapolvere;
  • aspirapolvere dotato di spazzola per parquet;
  • zerbini di qualità da mettere agli ingressi su cui asciugarsi dall’acqua piovana o pulirsi le scarpe dal fango, dalla sabbia e dalla ghiaia;
  • feltrini per sedie e tavoli e sottopiedi per mobili per non graffiare per terra quando li sposti con cura;
  • dispositivi regolatori di umidità;
  • detergenti neutri per parquet.

Quali sono i trattamenti professionali per migliorare le condizioni di un parquet rovinato?

Fra i trattamenti professionali per migliorare le condizioni di un parquet rovinato, può essere necessario ricorrere ad manutenzioni speciali per il restauro e il recupero del parquet.

Parliamo in questo caso della levigatura della superficie calpestabile e la successiva verniciatura con vernici all’acqua o cere.

In generale sconsigliamo l’utilizzo di solventi, data la loro composizione di sostanze nocive che vengono poi disperse nell’aria e respirate.

Il nostro staff è a disposizione per consigli e trattamenti professionali in base ad ogni esigenza. Se il tuo parquet è già rovinato, non tentare con rimedi fai-da-te e non aspettare che la situazione peggiori, contattaci e dai nuova vita al tuo pavimento.